L’ambiente esercita un' importante influenza sulla qualità dell’esperienza educativa che le educatrici possono offrire ai bambini.  Proprio per questo motivo è necessario che ogni spazio all’interno del nido sia pensato ed organizzato affinché risponda a criteri educativi di qualità ma anche alle norme di sicurezza.

Il nido rappresenta un luogo dove si vive, si lavora, si gioca, si costruisce la propria identità e si esprime se stessi pertanto l’ambiente fisico diventa il primo elemento educativo che deve essere progettato dalle educatrici in funzione dei bambini nel pieno rispetto dei loro tempi ma anche  delle loro capacità e competenze.

Gli ambienti del nido devono essere sicuri e, al tempo stesso, favorire lo sviluppo di abilità e competenze, favorire occasioni di relazione tra pari, favorire la nascita di curiosità, il desiderio di scoperta ma anche l’amore per il bello e il bisogno di privacy. Per raggiungere questi obiettivi è necessario progettare pedagogicamente gli spazi in funzione del gruppo di bambini che ogni anno frequenta il nostro asilo, pertanto lo spazio è in continua evoluzione.

Il nostro giardino

Il nido Mirra ha a disposizione una grande risorsa interna che è quella di avere un ampio giardino che contorna la struttura. Tale peculiarità è sfruttata dalle educatrici nella pianificazione di attività a cielo aperto di modo che la natura e i suoi elementi  siano i primi veri materiali educativi per i bambini.

La natura offre ai bambini possibilità di esplorazioni infinite, permette di riscoprire un vero legame affettivo con la terra, i suoi frutti, i suoi fiori, i profumi e gli odori che la caratterizzano.

Le educatrici condividono l’importanza pedagogica di riservare numerosi momenti dedicati all’esplorazione, alla sperimentazione e all’incontro dei bambini con la natura nelle sue diverse forme, strutture e sembianze. Il giardino – in ogni momento dell’anno -  diventa quindi una vera e propria occasione di stimolare e sollecitare i liberi apprendimenti dei bambini e di renderli protagonisti in questa loro avventura.

© 2023 by lele e Ale.

Proudly created with Wix.com