Progettazione educativa

In coerenza con la nostra idea di bambino i progetti educativi pensati dall'equipe vogliono essere delle proposte laboratoriali che siano in grado di farci ascoltare i bambini e  le loro idee, che ci facciano osservare e documentare i processi di ricerca e di incontro che si verificano in questi spazi  pensati appositamente per renderli autentici protagonisti.

Perché tutto ciò avvenga occorre per noi porre grande attenzione all’ambiente e agli spazi laboratoriali pensati proprio per incentivare e tenere alta la loro eccitazione culturale, l’ambiente deve essere rivelatore, deve emozionare e interessare il bambino per stimolare la sua voglia di entrare in contatto con esso e indagarlo: il contesto educativo è un luogo in cui i bambini fanno da soli le loro scoperte.

Come sostiene Loris Malaguzzi: “ L'arte della ricerca è già nelle mani dei bambini sensibilissimi al godimento dello stupore”, il nostro compito è proprio quello di tenere viva la loro capacità di meravigliarsi.

Il piccolo gruppo sarà la modalità scelta dall’equipe per proporre tali contesti laboratoriali in quanto permette di lavorare con tempi differenti rispetto agli obiettivi prefissati, di osservare meglio la partecipazione dei singoli bambini, gli scambi e le relazioni che si instaurano tra essi.

Le educatrici saranno infatti attente osservatrici e documentatrici dei processi di conoscenza, indagine e relazione che nasceranno da questi spazi di apprendimento autonomi.

© 2023 by lele e Ale.

Proudly created with Wix.com